NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Bando di Concorso "La Storia della Grande Guerra riletta dai giovani di oggi - Mai più trincee"

primaguerraMondiale

Nell'ambito delle iniziative didattiche realizzate per la Commemorazione del centenario della Prima Guerra Mondiale, il Ministero della Difesa, in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca indice il concorso nazionale "La Storia della Grande Guerra riletta dai giovani di oggi - Mai più trincee".

Il concorso è rivolto a tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado. Attraverso le tracce di studio proposte dal bando, gli studenti dovranno elaborare una composizione scritta in relazione al rispettivo ambito scolastico di riferimento. In tale contesto, potranno essere trattati, attraverso un'analisi dell'esperienza della Prima Guerra Mondiale, argomenti legati al significato storico della ricorrenza, avviando rispetto ad essa significativi approfondimenti in ordine all'importanza dell'integrazione europea per preservare e garantire la stabilità dell'Europa e il contributo fornito dalle Forze Armate italiane alla stabilità internazionale nelle missioni di pace all'estero.

“PRIMO CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA 1914 – 2014”

Traccia per le Scuole Primarie: “In relazione alla conoscenza sull’argomento del Centenario della Grande Guerra, si esprimano proprie considerazioni su questo episodio storico e quali moniti senti di poter affermare nei confronti dei cittadini italiani ed europei affinché simili conflitti non si ripetano più”.

Traccia per le Scuole Secondarie di I grado: “Il Novecento è stato segnato da feroci e crudeli conflitti, nati proprio nel cuore del Continente europeo, che lo hanno sconvolto e lacerato, a partire proprio dalla “Grande Guerra”. Quali sono le riflessioni e le tue impressioni affinché le Nazioni, a partire da quelle europee, sviluppino una cultura ed un dialogo improntato a far emergere sempre lo spirito di fratellanza e civile convivenza tra i popoli”.

Traccia per le Scuole Secondarie di II grado: “Il concetto di sicurezza non esprime, oggi, una condizione statica di “assenza di conflitti”, bensì una tensione dinamica verso sempre nuove e più efficaci forme di integrazione, comunanza di sforzi, solidarietà e amicizia fra i popoli. Nel 2012 l’Unione Europea ha ricevuto il premio Nobel per la pace, grazie al suo contributo nella trasformazione “di un Continente in guerra in un Continente di pace”. Quale pensi possa essere il contributo che l’Europa potrà ancora fornire alla pace e alla sicurezza internazionale affinché non si ripetano i terribili conflitti del Novecento. Quale potrà essere l’apporto dell’Italia per la pacifica convivenza tra i popoli, considerando anche l’impegno delle Forze Armate italiane a favore della stabilizzazione delle aree di crisi”.

I vincitori del concorso riceveranno un diploma ed un premio in buono libri, (rispettivamente tre buoni per ogni sezione Scuole Elementari, Scuole Medie Inferiori, Scuole Medie Superiori), del controvalore di: 250 euro per il primo premio, 150 euro per il secondo premio, 100 euro per il terzo premio. Verrà inoltre assegnata la possibilità al vincitore di effettuare delle visite guidate presso strutture Militari, Sacrari o inviti in occasione di particolari ricorrenze legate alle Commemorazioni del Centenario che potranno essere estesi anche agli Istituti frequentati dagli studenti vincitori. I temi dei vincitori e/o quelli ritenuti meritevoli dalla Commissione potranno essere oggetto di pubblicazione sulle testate militari e/o eventualmente diffusi tramite i canali ritenuti più idonei.

I temi dovranno essere consegnati presso le segreterie degli Uffici Scolastici Regionali, entro e non oltre Il 30 gennaio 2015, che a loro volta dovranno far pervenire con plico alla Commissione esaminatrice i temi raccolti entro e non oltre il 28 febbraio 2015.

Per ricevere maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione si rimanda al bando di concorso disponibile qui

Commenti   

0 #1 BestTami 2018-11-20 06:05
I have noticed you don't monetize your website, don't waste your traffic, you can earn extra
bucks every month. You can use the best adsense alternative
for any type of website (they approve all websites), for more info simply search in gooogle:
boorfe's tips monetize your website
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna